Search

Mai stato preso così...

Quando aspetti di prendere la metro solo per aprire il libro. Quando non vedi l'ora di inserirti in una lunga e duratura fila d'attesa per riprendere il capitolo. Quando leggi fino ad essere stanco. Quando leggi nonostante sia stanco... Un motivò ci sarà.

Questa storia è fantastica!

1 commenti:

Intreccio d'emozioni, parole a tessere il filo rosso che si dipana lungo le pagine, il filo è quello della distanza:infinitesamente piccola a tratti, siderale e incolmabile per lunghi periodi..la tensione delle scene si fa a volte viscerale,quasi violenta ma sa essere anche essere liquida,leggera e delicata. A chiudere, il titolo nn poteva che essere più azzeccato: i primi gemelli sono numeri simili,vicini eppure così irrimediabilmente distanti, di conseguenza forzati a bastare a loro stessi con l'unica possibilità di aggrapparsi al proprio simile che però si ferma sempre un passo troppo in là.
In sintesi sono questi Mattia e Alice,invece il nostro intreccio è così stretto da non potergli proprio somigliare... ti amo.Chiarè

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...