Queste donne sono tutte transessuali...

Al di là della meraviglia, dello stupore nel comprendere che queste donne in realtà non sono nate tali... c'è il rammarico che certe manifestazioni "Miss Tiffany's Universe 2008" siano routine nelle sperdute lande dell'Est del mondo. Siamo ancora sicuri di parlare di "profondo o selvaggio Est" quando citiamo le condizioni lavorative di alcuni paesi? Siamo sicuri che i diritti umani siano garantiti solo in Occidente? Se in Tailandia è possibile creare un evento (dai lustrini e dalle scenografie mi sembra anche qualcosa di molto sponsorizzato) con le miss transessuali, e in Italia si discute ancora di diritti dei gay, unioni civili... resto spiazzato e confuso. Dove sono maggiormente in pericolo i diritti umani? Qui o lì? Nell'evoluto occidente o nel selvaggio Est?

Commenti